I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, visualizza la nostra cookie policy.

JM Beauty Center - шаблон joomla Скрипты

Ultime Notizie

Un universo di informazione ci aggredisce ogni volta che apriamo facebook nel nostro smartphone e, molto spesso, è difficile orientarsi tra ciò che è vero, ciò che è falso e ciò che è parziale. Per questo motivo i ragazzi  scout di Bolognetta hanno deciso di affrontare questo argomento attraverso un lavoro di approfondimento e di confronto. La prima tappa di questo percorso è stata vissuta il 16 febbraio, assieme ai ragazzi della Consulta Giovanile di Bolognetta.

 

Confrontando insieme i ragazzi hanno cercato di individuare cause e possibili soluzioni, facendosi aiutare in questo processo di orientamento da Luigi Perollo, giornalista e direttore di TRM, emittente televisiva regionale.

 

 

Attachment-2.jpeg

 

Attachment-3.jpeg

 

 

Attachment-1.jpeg

L’Orchestra a Plettro del Conservatorio V.Bellini

L’Orchestra a Plettro del Conservatorio Vincenzo Bellini è un importante risultato ottenuto grazie all’apertura della prima, e tutt’ora unica, cattedra siciliana di Mandolino, nel 2008, affidata al M° Emanuele Buzi. Il Conservatorio ha dato così il suo contributo ad affrancare questo nobile strumento da un’opinione comune che lo relega nello spazio di una letteratura “minore”, dilettantistica e popolare.

Grazie alla collaborazione con le classi di chitarra dei Maestri Cappelli, Pirrello e Dani, è stato possibile dar vita a questa realtà che, formata interamente da allievi e neodiplomati del Conservatorio, partecipa con entusiasmo alle tante manifestazioni promosse a Palermo e nel resto della Sicilia.

L’orchestra a plettro è una formazione piuttosto inusuale ai nostri giorni (in tutta Italia se ne contano una ventina), ma diffusissima in tutto il territorio nazionale fino alla prima metà del ‘900, quando, al pari con le bande di paese, svolgeva un importante ruolo sociale e di diffusione del repertorio musicale.

Il repertorio spazia dal barocco al contemporaneo con l’esecuzione di brani originali e di trascrizioni che permettono di sottolineare al meglio le potenzialità timbrico-espressive di questi particolari strumenti.

L’Orchestra si è già distinta in occasione di rassegne e festival, esibendosi allo Steri di Palermo, al Castello Ursino di Catania, al Tempio di Giunone di Agrigento, a Palazzo Bellomo di Siracusa, al Castello dei Ventimiglia di Castelbuono suscitando l’interesse del pubblico e degli “addetti ai lavori”.

Ultimamente, infatti, diversi compositori palermitani hanno deciso di dedicare proprie composizioni a questo organico e a questi strumenti.

Recentemente l’Orchestra è stata impegnata in occasione dell’ultimo allestimento dell’opera “Otello” di Giuseppe Verdi presso il Teatro Massimo di Palermo.

 

foto_orchestra_2017.jpg

 

 

Emanuele Buzi

Emanuele Buzi è nato a Roma nel 1978.

Nipote del virtuoso M°Giuseppe Anedda, ha iniziato lo studio del mandolino con il nonno, che lo ha poi affidato artisticamente al M°Dorina Frati con la quale si è perfezionato fino a diventarne assistente. Si diploma con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Musica “A.Casella” de L’Aquila.

Collabora stabilmente con importanti enti lirici quali La Scala di Milano, il Teatro La Fenice di Venezia, la Fondazione Arturo Toscanini di Parma, il Teatro Massimo di Palermo ed è stato diretto dai maestri Riccardo Muti, Mstislav Rostropovich, Donato Renzetti, Georges Prêtre, Wayne Marshall, Myung-Whun Chung.

All’estero si è esibito in Turchia, in Albania per l’Istituto Italiano di Cultura a Tirana, in Germania per il Consolato Italiano a Saarbruken e Stoccarda, in Spagna (Real Monasterio de San Lorenzo de El Escorial, Festival Internacional de Santander), in Portogallo ed in Giappone, con all’attivo sei tournée in dieci anni.

Ha partecipato a  trasmissioni televisive e radiofoniche della RAI (RAIUNO, RAIDUE, RADIORAI).

Con il Quintetto a Plettro Giuseppe Anedda da lui fondato si è esibito presso la Cappella Paolina del Quirinale a Roma. Il concerto è stato trasmesso in diretta radiofonica su Radio 3.

Dal 2008 è docente di Mandolino presso il Conservatorio di Musica “V.Bellini” di Palermo.

2018-01-09-PHOTO-00000153.jpg

 

Domenica 7 gennaio 2018 alle ore 19 presso il Centro Culturale Monachelli la pianista georgiana Nina Esiava insieme alla pianista palermitana Maria Bianca Grispo offrirano un recital pianistica con musiche di Domenico Scarlatti, Beethoven, Mendelssohn, Khachaturian, Tchaikovsky, Chopin, Debussy, Brahms e Astor Piazzolla. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

 

Nina Esiava si è diplomata in pianoforte con il massimo dei voti al Conservatorio V. Sarajishvili di Tbilisi (Georgia) sotto la guida della Prof.ssa Liana Firashvili e al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano sotto la guida del Prof. Antonio Tessoni. Attualmente studia al Conservatorio di Musica G. Nicolini di Piacenza con il M° Vittorio Rabagliati. E' vincitrice di numerosi concorsi nazionali e internazionali e ha ricevute numerose onorificenze fra i quali:

  • 1° Premio al Concorso "Future Stars" in Tbilisi, Georgia (2000)
  • Diploma Concorso Nazionale "Giovani Musicisti" in Tbilisi, Georgia (2005)
  • 1° Premio Assoluto Concorso internazionale  "Future Stars" in Tbilisi, Georgia (2009)
  • 3° Premio Concorso Internazionale Giovani Musicisti  Firenze  (2012)
  • Diploma Festival Internazionale "Le Altre Note" Bormio (2011/12)
  • Solo Recital Festival Internazionale "Le Altre Note" Bormio (2012)
  • Borsa di Studio Ministero della Cultura Tbilisi, Georgia (2013/14)
  • Ammissione Orchestra Giovanile di Cremona  (2014)
  • Ravel Philharmonic Orchestra Novara (2015)

Ha completato masterclass con Natalia Trul (Mosca 2010), Karl Andreas Kolly (Tbilisi 2011), Alessandro Marangoni, Alessandra Garosi (Bormio 2011).

 

Maria Bianca Grispo si è diplomata in pianoforte con il massimo dei voti al Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini di Palermo sotto la guida della Prof.ssa Giovanna Di Gregorio e successivamente in clavicembalo con il M° Enrico Baiano.

Ha frequentato vari corsi di perfezionamento  quali:

  • i Seminari Internazionali di Alto Perfezionamento Pianistico tenuti a Palermo con la pianista Russa Vera Gornostaeva, (Brass Group di Palermo);
  • Corso di qualificazione professionale per gruppi da camera Eliodoro Sollima e Augusto Vismara (Ars Nova);
  • Seminario di Aldo Ciccolini sui Preludi di Debussy (Conservatorio di Palermo)
  • Corso di Musica Antica Clavicembalo-Fortepiano con Emilia Fadini (S. Martino delle Scale)
  • Corso Triennale di Musica D'Insieme per Strumenti Antichi (Dipt. Musica Antica Conservatorio V. Bellini);
  • Seminario Concerto Concerti di Vivaldi con A. Persichilli (Ass.ne Gli Armonici);

 

Ha vinto  il 2° premio 3° classificato assoluto alla Rassegna Nazionale "Giovani Solisti" (Ass.ne L'Armonia di Bagheria).

Ha svolto attività concertistica sia da solista sia in ensemble per varie associazioni musicali tra le quali:

  • Athos
  • Ars Nova (Ass.ne Siciliana per la Musica da Camera)
  • Orchestra da Camera "Gli Armonici"
  • Amici della Musica Palermo
  • I Pomeriggi a Palazzo Tumminello

e ha partecipato in qualità di pianista accompagnatore all'Operalaboratorio Città di Palermo-Fondazione Teatro Massimo di Palermo (2001).

 

26232044_10155655561287839_6610898334348381726_o.jpg

 

IMG 6435bis

Giovedi 4 gennaio, alle ore 21, il Centro Culturale Monachelli, presenterà The Quartet in un concerto natalizio organizzato dall'Ass.ne Guardare Avanti in collaborazione con l'Ass.ne I Solisti di Operalaboratorio e con il Comune di Bolognetta. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

 

 

A4tq.jpg

Venerdì 29 dicembre 2017 alle ore 21 presso la Chiesa Madre si terrà il concerto "Un Lirico Natale" organizzato dall'Ass.ne Guardare Avanti con la collaborazione dell'Ass.ne I Solisti di Operalaboratorio, della Parrocchia Maria Ss. del Carmelo e del Comune di Bolognetta. Il concerto avrà i giovani artisti, soprani Carolina Dragotto, Beatrice Grimaldi, Viviana Oliveri, mezzosoprano Luisa Filizzola, tenori Marco Montagna e Jing Wang e baritono Andrea Ciacio come ospiti accompagnati al pianoforte da Beatrice Cerami e Danilo Lombardini. La seconda parte del concerto ospiterà la partecipazione eccezionale del gruppo Gospel  HOLY LIGHT diretto da Beatrice Grimaldi con cantanti Nicoletta Militello, Jessica Greco, Paola Perez, Simona Di Gregorio, Angela Di Franco, Riccardo Perissinotto, Giorgio Caldarella, e Giuseppe Gallo accompagnati al pianoforte di Guglielmo Grimaldi. Ingresso libero.

 

 

images.jpeg